Polizza Ritiro Patente

La polizza Ritiro Patente garantisce dal rischio del ritiro patente, azzeramento punti o revisione patenti e CQC

La nostra polizza viene stipulata all’azienda e copre tutti i suoi autisti assunti (non serve fornire il nominativo di ogni singolo autista).

Il limite di indennizzo per ritiro patente ha un massimale aggregato per flotta di 10.000,00 euro, con una diaria giornaliera di 55,00 euro per un massimo di 180gg.

Prevede:

  • ndennità di recupero punti di 400,00 euro, indennità di 1.000 euro per revisione patenti per Cqc (carta di qualificazione del conducente) o per azzeramento punti.
  • Massimale di 4.000 euro per le spese legali per azzeramento punti, per il ritiro patente o revisione patente e i massimali sono raddoppiabili.

L’autista al quale dall’autorità, per motivi che non comportino il licenziamento in tronco, sia ritirata la patente per condurre autoveicoli, avrà diritto alla conservazione del posto per un periodo di sei mesi

Nelle aziende che occupano fino a 6 dipendenti il datore di lavoro provvederà ad assicurare a sue spese l’autista contro il rischio del ritiro della patente per un massimo di sei mesi.

Nelle aziende che occupano più di 6 dipendenti, oltre alla conservazione del posto di cui sopra, l’azienda potrà adibire l’autista a qualsiasi altro lavoro, corrispondendogli la retribuzione propria del livello al quale viene adibito.”

Stralcio Art. 31 CCNL LOGISTICA E TRASPORTO MERCI – Ritiro patente – Carta conducente